Sabato, 7 Settembre, 2013 - 18:01 - G.Q.

Trasformi la tua liquidità in vino e fai bene all’ambiente!

Chi avrebbe mai pensato alla possibilità di trasformare la propria liquidità in vino e far anche bene all’ambiente?

Oggi si può, grazie a un’intelligente intuizione dei nostri amici di Vigneto Sociale che propongono una nuova formula di investimento anti-spread e anti-crisi.

La formula è semplice e funziona così:

si aderisce all’iniziativa sottoscrivendo quote di 100 euro che danno diritto a 40 litri di vino sfuso o in bag in box, oppure 24 bottiglie da uve scelte, e si sostiene una lavorazione più responsabile del vigneto, pagando in maniera giusta gli sforzi dei viticoltori che utilizzano metodi naturali di lavorazione evitando concimazioni e diserbanti chimici.

Quindi a far due conti si investe nell’ambiente e si ricevono 40 litri di vino al costo di 2 euro e 50, che è un prezzo di tutto rispetto considerando anche l’impatto ambientale favorevole.

Su quali vini si può puntare?

Barbera d’ Asti D.O.C.G.

Un vino rosso secco giovane, corposo e ben equilibrato, con una piacevole vena acidula tipica del vitigno, dal profumo intenso e persistente piacevolmente fruttato con sentori di ciliegia e susine.

Brachetto d’Acqui D.O.C.G.

Un vino dolce aromatico rosso, naturalmente frizzante con spuma fine e persistente, dal sapore piacevolmente dolce e fresco per la moderata alcolicità e un aroma intenso e persistente con sentori di rosa e geranio.

Piemonte Chardonnay D.O.C.

Un vino bianco secco, morbido, ben strutturato e persistente, con profumo fine ed elegante, con una spiccata nota fruttata e floreale.

Riassumendo, questo è quello che Vigneto Sociale permette di fare:

  • sostenere la coltivazione dei vigneti secondo natura senza diserbanti chimici, senza concimazioni chimiche, ma con l’ausilio di un centro di monitoraggio fitosanitario per un maggiore rispetto delle stagioni e dell’ambiente

  • migliorare la qualità del paesaggio collinare

  • partecipare alle escursioni lungo i sentieri tra i vigneti

  • ricevere sconti e convenzioni con i ristoranti, le osterie, i wine bar e gli alberghi del Piemonte che sostengono il Vigneto Sociale

  • ricevere la newsletter con gli aggiornamenti e le iniziative.

Da parte nostra non possiamo che approvare questa iniziativa esclamando “buono, benfatto e positivo” e invitando tutti voi a investire nell’ambiente insieme a Vigneto Sociale!

 

 [Crediti | Link: Vigneto Sociale. Immagini: Vigneto Sociale]

Commenti

Aggiungi un commento